Cosa chiedere al medico

Le prostatiti, come le altre patologie prostatiche, sono differenti da paziente a paziente e la diagnosi e terapia deve essere adattata al singolo soggetto. Per questa ragione può essere utile chiedere al medico alcune informazioni per affrontare serenamente la prostatite e il suo trattamento1

Alcuni quesiti che possono essere posti ai medici sono:

  • È una malattia pericolosa?
  • Si può curare definitivamente?
  • La mia prostatite è acuta o cronica?
  • I miei sintomi potrebbero avere una causa diversa dalla prostatite?
  • Qual è il trattamento più adatto a me?
  • Quanto è lungo il trattamento?
  • Il trattamento ha effetti collaterali?
  • C'è qualcosa che posso fare oltra ad assumere dei farmaci per sentirmi meglio?
  • La prostatite può ricomparire?
  • Cosa posso fare per prevenire una ricomparsa della prostatite?
  • Avere la prostatite aumenta il rischio di tumore alla prostata?
Riferimenti in letteratura
  1. Stevermer JJ1, Easley SK. Treatment of prostatitis. Am Fam Physician. 2000 May 15;61(10):3015-22, 3025-6.

Il presente materiale non è promozionale di prodotto, non rivendica ne esplicita caratteristiche terapeutiche di farmaci GSK e come tale non ricade nell'ambito di applicazionedel D.Lvo n. 219/06. Le informazioni riportate non sostituiscono il parere del proprio medico di fiducia al quale ci si deve rivolgere.