Attività fisica

Lo svolgimento di una appropriata e regolare attività fisica è una delle basi di stile di vita sano. La pratica di un buon esercizio fisico o fare sport a livello più intenso, ma evitando gli eccessi possono essere associati sia a un miglioramento del benessere in generale, sia a quello della vita riproduttiva1.

La secrezione di testosterone nelle quantità appropriate appare fondamentale negli uomini: il sistema riproduttivo è molto sensibile agli effetti dello stress da esercizio e gli ormoni riproduttivi possono sia aumentare sia diminuire dopo esercizi intensivi o protratti nel tempo1.

Quindi lo sport e l'esercizio possono influenzare positivamente o negativamente lo stato di salute dell'uomo a seconda del tipo, dell'intensità e della durata dell'attività fisica svolta e agiscono sullo stato di salute individuale. Non è necessario eccedere: l'attività fisica deve essere costante e regolare, anche se non necessariamente troppo intensiva.

Le cattive abitudini legate all'inattività fisica e alla sedentarietà comportano effetti negativi sull'apparato sessuale e riproduttivo se in età fertile. L'erezione ottimale infatti può essere potenziata e migliorata grazie allo sport e alla stimolazione della circolazione sanguigna.

Per converso l'attività fisica sembra avere un effetto protettivo sui sintomi correlati all'iperplasia prostatica benigna2, mentre alcuni studi suggeriscono che potrebbe ridurre il rischio di tumore prostatico aggressivo e di morte correlata al cancro3,4. L'esercizio fisico moderato diventa poi fondamentale dopo la diagnosi e il trattamento del carcinoma prostatico: sembra in grado di ridurre il rischio di mortalità5 e mitiga gli effetti collaterali della terapia ormonale6.

Riferimenti in letteratura
  1. Di Luigi L Andrological aspects of physical exercise and sport medicine. Endocrine. 2012 Oct;42(2):278-84. Epub 2012 Mar 20.
  2. Smith DP, Weber MF, Soga K, Korda RJ, Tikellis G, Patel MI, Clements MS, Dwyer T, Latz IK, Banks E. Relationship between lifestyle and health factors and severe lower urinary tract symptoms (LUTS) in 106,435 middle-aged and older Australian men: population-based study. PLoS One. 2014 Oct 15;9(10)
  3. Patel AV, Rodriguez C, Jacobs EJ, Solomon L, Thun MJ, Calle EE. Recreational physical activity and risk of prostate cancer in a large cohort of U.S. men. Cancer Epidemiol Biomarkers Prev. 2005 Jan;14(1):275-9.
  4. Nilsen TI, Romundstad PR, Vatten LJ. Recreational physical activity and risk of prostate cancer: A prospective population-based study in Norway (the HUNT study). Int J Cancer. 2006 Dec 15;119(12):2943-7.
  5. Kenfield SA et al. Physical activity and survival after prostate cancer diagnosis in the health professionals follow-up study. J. Clin Oncol 2011;29(6):726-732
  6. Gardner JR, Livingston PM, Fraser SF. Effects of exercise on treatment-related adverse effects for patients with prostate cancer receiving androgen-deprivation therapy: a systematic review.J Clin Oncol. 2014 Feb 1;32(4):335-46.

Il presente materiale non è promozionale di prodotto, non rivendica ne esplicita caratteristiche terapeutiche di farmaci GSK e come tale non ricade nell'ambito di applicazionedel D.Lvo n. 219/06. Le informazioni riportate non sostituiscono il parere del proprio medico di fiducia al quale ci si deve rivolgere.